Escursioni

Alcune delle nostre escursioni lungo sentieri affascinanti, suggestivi e significativi nella terra più meridionale d’Italia, ultimo lembo di continente e incredibile scrigno di tesori naturalistici, culturali e umani. Tra vette, crinali, torrenti, vallate, dalle più alte cime che sfiorano i 2000 metri fino alla costa.
Consigliate ai turisti che vogliono passare una giornata diversa durante il loro soggiorno in Calabria.

Roghudi

I paesi fantasma d’Aspromonte, contattaci per info

Un week-end alla scoperta di luoghi tra i più suggestivi e controversi della Calabria, nel cuore dell’Aspromonte, ripercorrendo, attraverso un cammino, la storia intensa e tormentata di una terra ancora sconosciuta. Un’esperienza pensata per persone ricche di curiosità, entusiasmo e
20150410_150544

Amendolea Bova

Ci troviamo nel territorio più grecanico della Calabria e non solo. Qui, la gente, ancorata alle tradizioni della Magna Grecia, parla a tutt’oggi l’antica lingua di Omero. La sensazione sarà di ritrovarsi catapultati in un mondo diverso, lontano, irreale. Attraverseremo
A monte kellerana, san nicodemo, limina

Il “Sentiero dei Greci”

Un’escursione lungo un sentiero dai forti contenuti storici, nell’Aspromonte settentrionale, ai confini con le Serre Calabresi. Dal Passo della Limina si giunge al Monte Kellerana, nei pressi del santuario dove visse come eremita San Nicodemo, uno dei tanti monaci che portarono fede, spiritualità e cultura
xIMG_1370

Il monte “Tre Pizzi”

Un’escursione nell’Aspromonte orientale, alla scoperta di una delle “pietre” che caratterizzano il versante ionico della montagna più meridionale d’Italia. Il monte Tre Pizzi, chiamato così per la sua caratteristica forma a tre punte, è un’imponente formazione rocciosa che domina sul
4 vividizzata

Le “Rocche di San Pietro”

Un’escursione suggestiva nell’area delle “Grandi Pietre” d’Aspromonte, tra segni evidenti del passaggio di monaci eremiti basiliani ed un paesaggio rurale e montano che porta i segni dell’attività umana, per secoli in equilibrio con la natura e l’ambiente. Periodo: tutto l’anno
Lazzaro_Pentidattilo_2650

Pentedattilo – Rocche di Prestarà – Rocche di Santa Lena

Un’escursione dal grande valore storico e ambientale con scorci panoramici mozzafiato. Da Pentedattilo, caratteristico borgo abbarbicato alla base di un’imponente formazione rocciosa, si procede verso le Rocche di Prestarà, sito nel quale sono state rinvenute suppellettili di origine antichissima.  Il percorso giunge fino
xIMG_8767

Le gole della fiumara Laverde

Un’escursione affascinante e ricca di significati storici e naturali. Ha inizio da Precacore, antico insediamento di origine magnogreca e prosegue, per un lungo tratto, lungo il sentiero “Samo-Montalto”, segnato dal G.E.A. (Gruppo Escursionisti d’Aspromonte) nei primi anni novanta dello scorso
1

L’anello di Montalto

La cima di Montalto domina con i suoi 1956 m di altezza l’intero massiccio aspromontano. Da essa, a raggera, si dipartono innumerevoli profonde e strette vallate, una più bella e differente dell’altra, ognuna con una storia da raccontare: quella della
adventures

Da Montalto a Polsi

Un’escursione lungo uno dei sentieri che per secoli furono percorsi da pellegrini, provenienti da tutta la Calabria e la Sicilia. Parte da Montalto, la vetta d’Aspromonte che con i suoi 1956 metri domina sulla punta dello stivale offrendo una vista mozzafiato
xDSC_0118

Le cascate Maesano

Un’escursione alla scoperta di alcune tra le tante cascate dell’Aspromonte, probabilmente le più conosciute e le più accessibili. C’è chi le chiama cascate del Menta, molti le conoscono come cascate Maisano. Spettacolari e suggestive, queste cascate non hanno mai avuto un nome, così come gran parte dei